Vorrei un 2011 senza… (sono passati due anni da allora)

9177_10151171580206545_123243357_nVorrei un 2011 senza Berlusconi, senza D’Alema e Bersani, nè Casini, nè Fini, senza Di Pietro, Vendola e Bossi, senza politici, ma con tanta buona Politica, per i giovani, per i poveri, che ormai siamo in tanti, per i migranti disperati, per i bambini affamati e assetati, per l’ambiente, senza Papa, ma tanti Papà contenti, senza i produttori di armi che fomentano le guerre, senza progetti per il nucleare e rifiuti per le strade, strade senza traffico, se non di biciclette e mezzi pubblici, vorrei dei prati, per i pastori sardi, al posto dei tanti palazzi che stanno costruendo, così vicini alle città potrebbero vendere a prezzo equo i loro prodotti, vorrei un 2011 senza cassa integrazione e senza licenziamenti, senza tagli alla cultura, alla scuola pubblica, come pubblica deve restare l’acqua, all’ università e alla ricerca, vorrei senza esitazione un Italia piena di legalità, equità e vera giustizia, delle pari opportunità per tutti, senza i famigli, gli amici, gli amici degli amici, senza gossip e deputati chiacchierati, inquisiti, condannati, un parlamento senza disonesti, disposti a ridursi stipendi e a cancellare tutti i privilegi, vorrei un 2011 senza pedofili e occultatori di pedofili, senza gli evasori fiscali e gli aiuti di stato a loro riservati, per pagare meglio le forze dell’ordine e gli insegnanti meritevoli, vorrei un 2011 senza rimpianti per quel che si poteva fare e non è stato fatto, che senza cominciare, nulla di quanto è possibile accadrà mai, né mai riesco a immaginare un 2011 senza un grande Movimento a 5 stelle.

PENNAdOCA                                                                                                                             31.12.2010

Advertisements

About lapennadoca

PENNAdOCA Il breve profilo suo, bestiale. Nasce in uno dei più freddi gennaio a memoria d'uomo, quello del 1947 sulla confluenza del Sieve con l'Arno, in provincia di Firenze. Dopo una parentesi decennale (1952-1962) trascorsa tra le macerie, ancora evidenti, della pluribombardata Civitavecchia (RM), approda in Lombardia per conseguire la Maturità Classica e la laurea In "Chimica e Tecnologia Farmaceutiche" Dal 1979 risiede a Milano dove, dopo aver ricoperto per circa un ventennio funzioni manageriali di direttore commerciale in importanti aziende farmaceutiche, intraprende l'attività imprenditoriale nel settore dell'editoria elettronica scientifica e dell' e-learning. Nel frattempo ha messo su famiglia e ora si ritrova vicino una mamma papera,laureata magistra di pollaio, e una figlia ochetta laureata. Si è dedicato, nell'ambito dell'impegno civile, alla battaglia dei movimenti contro l'attuale governo illiberale e per il recupero dell'etica nella politica . Collabora con il Movimento5stelle Milano. "Scrive per hobby, prevalentemente in chiave di satira politica". N.B. Vi chiederete perchè sia scritto in terza persona, semplice, nel burlesco spirito di PENNAdOCA, questo non è il mio profilo, ma di un carissimo amico e solo l'ultima asserzione è ascrivibile a me.
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s