Amy della casa del vino.

Amy Winehouse è morta.

Amy della casa del vino non è lo stravagante e per certi versi allettante titolo di un film, ma la cruda cronaca di una ragazza di 27 anni che muore, avendo tutto, secondo i canoni della moderna “civiltà”, forse nel tentavo disperato di alienarsi, con alcool e droga, in qualcosa di diverso dal suo apparire.

Io, che non leggo di gossip, so di lei quasi nulla se non qualche sua pregevole performance tra il blues e il jazz, ma mi interrogo, essendo più volte balzata all’onore delle cronache, se non abbiano esagerato nel farle recitare la parte di un personaggio che non fosse nelle sue corde sostenere. Forse potrà sembrare banale ma la società che uccide in nome del dio quattrino esiste ed è sempre più florida. Ma ripeto la mia non può che essere la sensazione ignorante di un superficiale osservatore delle cose. Tuttavia se tanto mi dà tanto non è diverso da quello che quotidianamente viene perpetrato nei confronti di ciascuno di noi che però, presi dalla disperata necessità e legittima voglia di sopravvivere, non troviamo neanche il tempo e il modo di passare alla casa del vino, per nostra fortuna o sventura.

PENNAdOCA                                                                                                                               23.07.2011

Advertisements

About lapennadoca

PENNAdOCA Il breve profilo suo, bestiale. Nasce in uno dei più freddi gennaio a memoria d'uomo, quello del 1947 sulla confluenza del Sieve con l'Arno, in provincia di Firenze. Dopo una parentesi decennale (1952-1962) trascorsa tra le macerie, ancora evidenti, della pluribombardata Civitavecchia (RM), approda in Lombardia per conseguire la Maturità Classica e la laurea In "Chimica e Tecnologia Farmaceutiche" Dal 1979 risiede a Milano dove, dopo aver ricoperto per circa un ventennio funzioni manageriali di direttore commerciale in importanti aziende farmaceutiche, intraprende l'attività imprenditoriale nel settore dell'editoria elettronica scientifica e dell' e-learning. Nel frattempo ha messo su famiglia e ora si ritrova vicino una mamma papera,laureata magistra di pollaio, e una figlia ochetta laureata. Si è dedicato, nell'ambito dell'impegno civile, alla battaglia dei movimenti contro l'attuale governo illiberale e per il recupero dell'etica nella politica . Collabora con il Movimento5stelle Milano. "Scrive per hobby, prevalentemente in chiave di satira politica". N.B. Vi chiederete perchè sia scritto in terza persona, semplice, nel burlesco spirito di PENNAdOCA, questo non è il mio profilo, ma di un carissimo amico e solo l'ultima asserzione è ascrivibile a me.
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s