Noi, a Milano, comunque ci siamo.

Il nostro silenzio, parlo del Movimento 5 stelle di Milano, è ingiustificatamente pesante. Forse perchè state festeggiando, mentre il sottoscritto di ritorno tardivo dall’onerosissimo spoglio dei seggi, ha perso momentaneamente i contatti e si trova smarrito. Quindi non conoscendo il parere di alcuno esprimo il mio:
sono deluso del nostro risultato milanese, perchè francamente mi apsettavo di più, ma è solo adesso che io potrò capire chi di noi è veramente proteso  a continuare.
Noi ci siamo involontariamente trovati, al momento del nostro esordio locale, senza mezzi e un “improvvisata” organizzazione, in una delle peggiori polarizzazzioni possibili del voto, essendo i nostri concittadini chiamati a decidere sulle sorti dell’intero paese pro o contro il leader (si scrive così, ma da più parti mi sidice si pronunci lader) con una mostruosa campagna, offensiva del democratico diritto di esprimere liberamente con il voto anche il modo di pensare e le apsettative, sul voto utile.
Riflettendoci a caldo senza un’analisi di dettaglio, che pure è nelle nostre capacità di fare e che faremo, ma non al modo della solita politica per cui tutti vincono e nessuno perde, io dico di essere molto, ma molto soddisfatto conoscendo le esatte condizioni in cui ci siamo potuti e dovuti muovere. Il movimento sta dimostrando di esserci e pesantemente in molte parti d’Italia dove si è presentato e anche Milano, piazza particolarmente complessa e difficile, solo a beneficio di chi non la conosce, si sta facendo sentire. Avremo forse un percorso più complicato, ma mi aspetto di trovarvi tutti e con qualcuno in più domani mattina quando mi sveglierò e avremo da continuare a costruire il nostro percorso milanese.
Buonanotte e a rivederci domani.
PENNAdOCA                                                                                           16.05.2011

Advertisements

About lapennadoca

PENNAdOCA Il breve profilo suo, bestiale. Nasce in uno dei più freddi gennaio a memoria d'uomo, quello del 1947 sulla confluenza del Sieve con l'Arno, in provincia di Firenze. Dopo una parentesi decennale (1952-1962) trascorsa tra le macerie, ancora evidenti, della pluribombardata Civitavecchia (RM), approda in Lombardia per conseguire la Maturità Classica e la laurea In "Chimica e Tecnologia Farmaceutiche" Dal 1979 risiede a Milano dove, dopo aver ricoperto per circa un ventennio funzioni manageriali di direttore commerciale in importanti aziende farmaceutiche, intraprende l'attività imprenditoriale nel settore dell'editoria elettronica scientifica e dell' e-learning. Nel frattempo ha messo su famiglia e ora si ritrova vicino una mamma papera,laureata magistra di pollaio, e una figlia ochetta laureata. Si è dedicato, nell'ambito dell'impegno civile, alla battaglia dei movimenti contro l'attuale governo illiberale e per il recupero dell'etica nella politica . Collabora con il Movimento5stelle Milano. "Scrive per hobby, prevalentemente in chiave di satira politica". N.B. Vi chiederete perchè sia scritto in terza persona, semplice, nel burlesco spirito di PENNAdOCA, questo non è il mio profilo, ma di un carissimo amico e solo l'ultima asserzione è ascrivibile a me.
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s