POPOLO della BUONCOSTUME (PdB): il PDL ha trovato il suo nuovo nome!

PdB, Popolo della Buoncostume, o Popolo di Berlusconi, come ha già suggerito qualcuno, sarà, secondo fonti ben informate, il nuovo nome del partito che ha deciso di abbandonare la vecchia denominazione.  Pare che si sia arrivati a questo dopo una seria indagine di mercato che ha dimostrato quanti siano gli italiani, uomini e donne, che vorrebbero fare quello che Berlusconi fa nelle proprie ville e palazzi in comodato d’uso temporaneo.

E’ un fatto culturale – pare abbia detto Bondi – poesie di giorno e “relax” di notte, purchè non ne soffra la famiglia – intendendo ovviamente e ipocritamente il nucleo degli altri, che il loro è un gran casino. Ma non pensate che la Chiesa possa risentirsi e abbandonarvi? avrebbe chiesto un giornalista – Assolutamente no, daremo più soldi alla loro scuola per essersi distinta nel promuovere incontri ravvicinati con giovani e giovanissimi e manterremo inalterata la loro esenzione dall’ICI ( In Cristo Investiamo) –

Si dice anche, sempre secondo indiscrezioni, che sia già pronto un manuale, scritto dalla Minetti in qualità di esperta del settore, da inviare a tutti gli italiani , sull’importanza dell’igiene orale per non compromettere la salute propria e del partner.

E il simbolo? sarebbe un’orma di piede scolpita nella pietra, che incastonata sui marciapiedi, indicava l’ingresso dei lupanari (dal latino lupa = prostituta) dell’antica Roma.

Finalmente questo si che è buongoverno, buoncostume, buonsegno dei tempi che cambiano, nella morale, nella legalità, nei diritti, ma soprattutto nei doveri di fare bidet, gargarismi e in taluni casi buonuso del preservativo.

Con buonapace del  Signore, il lupanare all’ombra di San Pietro.

PENNAdOCA                                                                                                                        16.01.2011

 

Advertisements

About lapennadoca

PENNAdOCA Il breve profilo suo, bestiale. Nasce in uno dei più freddi gennaio a memoria d'uomo, quello del 1947 sulla confluenza del Sieve con l'Arno, in provincia di Firenze. Dopo una parentesi decennale (1952-1962) trascorsa tra le macerie, ancora evidenti, della pluribombardata Civitavecchia (RM), approda in Lombardia per conseguire la Maturità Classica e la laurea In "Chimica e Tecnologia Farmaceutiche" Dal 1979 risiede a Milano dove, dopo aver ricoperto per circa un ventennio funzioni manageriali di direttore commerciale in importanti aziende farmaceutiche, intraprende l'attività imprenditoriale nel settore dell'editoria elettronica scientifica e dell' e-learning. Nel frattempo ha messo su famiglia e ora si ritrova vicino una mamma papera,laureata magistra di pollaio, e una figlia ochetta laureata. Si è dedicato, nell'ambito dell'impegno civile, alla battaglia dei movimenti contro l'attuale governo illiberale e per il recupero dell'etica nella politica . Collabora con il Movimento5stelle Milano. "Scrive per hobby, prevalentemente in chiave di satira politica". N.B. Vi chiederete perchè sia scritto in terza persona, semplice, nel burlesco spirito di PENNAdOCA, questo non è il mio profilo, ma di un carissimo amico e solo l'ultima asserzione è ascrivibile a me.
This entry was posted in satira. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s