Testamento biologico o Diologico?

Mi risulta che Padri e Dottori della Chiesa abbiano scritto tomi su tomi per cercare di dimostrare il libero arbitrio dell’uomo, che le sue scelte avvengono in assoluta indipendenza rispetto all’omniveggenza di Dio. Ovvero ci è riconosciuto il diritto a peccare come e quando vogliamo, salvo, se lo desideriamo, pentirci e rimetterci alla Somma misericordia.

Carta straccia!

L’attuale successore di Pietro, Dio in terra pro-tempore,  i suoi prelatoporporati, copritori di pedofili, per voce di fornicatori e bestemmiatori di PDL e Lega ci dicono, non so per il bene di chi e in nome di quale libertà, che non possiamo scegliere il nostro destino,  dichiarando illegali i registri comunali in cui ciascun cittadino che lo voglia rende ufficiali le sue volontà in caso di stato vegetativo.

Dio mi lascia libero loro no, in nome di Dio.

Non meravigliamoci, siamo in campagna elettorale. La CEI è fondamentale per il voto cattolico. Quella CEI che, quando le conviene, in nome della carità e misericordia cristiana è disposta a chiudere un occhio su tutto, anche le più  grandi nefandezze, tranne che sul peccato per autorispetto di testamento biologico.

Per fortuna che Cristo è risorto se no si rivolterebbe nella tomba; ma non è che hanno messo in giro questa voce per essere liberi di controproporre il testamento Diologico? 

PENNAdOCA                                                                                                                       20.11.20

Advertisements

About lapennadoca

PENNAdOCA Il breve profilo suo, bestiale. Nasce in uno dei più freddi gennaio a memoria d'uomo, quello del 1947 sulla confluenza del Sieve con l'Arno, in provincia di Firenze. Dopo una parentesi decennale (1952-1962) trascorsa tra le macerie, ancora evidenti, della pluribombardata Civitavecchia (RM), approda in Lombardia per conseguire la Maturità Classica e la laurea In "Chimica e Tecnologia Farmaceutiche" Dal 1979 risiede a Milano dove, dopo aver ricoperto per circa un ventennio funzioni manageriali di direttore commerciale in importanti aziende farmaceutiche, intraprende l'attività imprenditoriale nel settore dell'editoria elettronica scientifica e dell' e-learning. Nel frattempo ha messo su famiglia e ora si ritrova vicino una mamma papera,laureata magistra di pollaio, e una figlia ochetta laureata. Si è dedicato, nell'ambito dell'impegno civile, alla battaglia dei movimenti contro l'attuale governo illiberale e per il recupero dell'etica nella politica . Collabora con il Movimento5stelle Milano. "Scrive per hobby, prevalentemente in chiave di satira politica". N.B. Vi chiederete perchè sia scritto in terza persona, semplice, nel burlesco spirito di PENNAdOCA, questo non è il mio profilo, ma di un carissimo amico e solo l'ultima asserzione è ascrivibile a me.
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s